Urban farming and farmers’ market in Milan, Porta Genova – invited architectural competition

February 11, 2015

Theme:  re-qualification of historical building, market, open space, school, public space
Location: Milan, Italy
Date : 2014-2015
Client :  private
Team: Dao-Ming CHANG and Ilaria MANCINI, Roberta MAZZONI, with Atelier delle Verdure http://atelierdelleverdure.it/
With:  Atelier delle Verdure http://atelierdelleverdure.it/ and Studio Bellani

Come un treno merci marcia lentamente nella stazione di destinazione , così il mercato si sviluppa linearmente sul suo “binario”. Si tratta di una spina centrale sulla quale si attestano “i vagoni” (le bancarelle e le attività commerciali) attorno ai quali si circola liberamente. Tra i “vagoni” e le pareti sul lato giardino sono state progettate vasche verdi che , in continuità con l’esterno, creano zone di seduta lungo il percorso.

La scuola è pensata come una filiera, suddivisa in quattro parti.
la didatt ica dove si svolgono lezioni o conferenze;
la pratica che si divide in due aree: una dotata di tavoli di lavoro collettivi, destinati alle classi delle lezioni diurne o serali; l’altra è l’area degli Chef, indirizzata ai professionisti;
il ristorante che, in coda o in testa al treno del magazzino, accoglie i clienti in un ambiente post-industriale, circondato da vetrate affacciate sul giardino e da una parete verde che lo separa dalle cucine degli chef.